zuppa di halloween

La sera di Halloween si avvicina ed ecco qui una ricettina, semplice semplice ma buona e calda per una cenetta “a tema” ma anche no!!!;P

Ingredienti: 250 gr di polpa di zucca, 1 cipolla, 1 finocchio, 1/2 litro di latte scremato, 1 carota, sale e pepe

Preparazione: tagliare la polpa di zucca a dadini di 1 cm circa. Pulire e affettare la cipolla e la carota. Pulire e tagliare a strisce il finocchio. In una casseruola antiaderente far rinvenire la cipolla, la carota e il finocchio con 4 cucchiai di acqua. Lasciare evaporare e unire la zucca. Versare altra acqua e cuocere a recipiente coperto per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto e verificando che l’acqua non evapori totalmente (eventualmente aggiungerne ancora). Scaldare il latte in una casseruola. Frullare la zuppa e versare lentamente il latte amalgamando bene. Regolare di sale e pepe e distribuire in piccole ciotole.

Scaloppine al melograno e bacche di ginepro

Oggi a pranzo ho preparato queste scaloppine, che in questo periodo sono buonissime e conquistano con il loro sapore e colore!
Ingredienti x 4 persone: 4 o 5 fettine di vitello o tacchino, 1 melagrana, 50 gr burro, 1 bicchiere vino bianco, qualche bacca di ginepro, olio extra vergine, farina, sale.
Preparazione: in una terrina sgranare la melagrana e ricavarne un pò di succo; in un piatto infarinare le fettine di carne; in una padella scaldare il burro con un filo d’olio; quando il burro è quasi sciolto, iniziare a scottare le fettine un po’ alla volta da entrambi i lati e metterle in un piatto; versare nella stessa padella i granelli di melagrana leggermente schiacciati, ½ bicchiere di vino e lasciare sobollire leggermente; a questo punto adagiare nella pentola le fettine, aggiustare di sale, versare il restante vino, le bacche di ginepro e far cuocere fino a quando il sugo si sarà un po’ ristretto; a questo punto, togliere le fettine, filtrare il fondo di cottura ed impiattare, rifinendo il piatto versando sulla carne il sughetto ottenuto ed i rimanenti grani di melograno; servire caldo.

Flan soffice di carote

Eccomi sono tornata alla carica in cucina! in questi giorni che mi godo anche un pò di vacanza dopo il meritato traguardo raggiunto, sto preparando nuove ricettine e torno a postarne le migliori! ieri sera ho preparato questo Flan soffice e dolce alle carote, è piaciuto molto e quindi lo condivido! Non è difficile e anzi, è una valida idea per la cena!

Ingredienti: 200 gr di carote, 2 uova, 100 gr di formaggio spalmabile, 4 cucchiai di panna fresca o 2 cucchiai di latte, 1 pizzico di noce moscata in polvere, 60 gr di formaggio dolce grattuggiato tipo parmigiano, 1-2 cucchiaini di prezzemolo tritato, sale e pepe q.b.

Preparazione: preriscaldare il forno a 180 °C; pulire, lavare e grattuggiare le carote; disporle in una piccola pirofila leggermente oliata, e cospargere con un pò di prezzemolo. Nel frattempo, in una terrina, sbattere le uova, aggiungere il formaggio spalmabile, quello grattuggiato, la panna o il latte, la noce moscata, il sale e il pepe e mescolare bene. Versare il composto sulle carote e amalgamare il tutto. Infornare per circa 20 min. finchè il flan risulta soffice e gonfio. Lasciare raffreddare e insaporire con un pizzico di prezzemolo.

 

Cipolline in agrodolce…dolce dolce!

A richiesta torno a pubblicare sul mio adorato blog che, ammetto, da un pò sto trascurando per i miei troppi impegni!!
Rompo il “silenzio” con una ricettina semplice ma efficace, che ho preparato ieri sera per cena e che è stata molto apprezzata: le cipolline in agrodolce! Avevo a disposizione una confezione di cippolline già pelate acquistate al supermercato e ho deciso di prepararle seguendo questa ricetta.

Ingredienti: cipolle pelate, 30 gr di burro, 30 gr di zucchero, 50 ml di aceto balsamico, brodo vegetale, sale q.b.

Preparazione: fondere il burro in una casseruola (si può sostituire con olio) e aggiungere lo zucchero, mescolando. Dopo qualche minuto aggiungere l’aceto balsamico e mescolare, facendo sfumare. Quindi aggiungere le cipolline nella casseruola, coprendo con il coperchio e lasciando cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti. A questo punto aggiungere un mestolo di brodo (ma si può aggiungere anche solo acqua calda) e far cuocere a fuoco lento per altri 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a cottura completa delle cipolline. Ultimare salando le cipolle.

Le ho servite con il loro sughino accompagnando del polpettone e l’insieme era squisito!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: