Lebkuchen und Frohe Weihnachten

lebkuchenDedico questo post alla magia del Natale e ad una persona particolarmente speciale che come me adora i Lebkuchen.

I Lebkuchen sono squisiti biscotti speziati preparati in occasione dell’ arrivo del Natale, soprattutto in Germania. Sull’origine del nome esistono diverse teorie ma la più accreditata sostiene che il termine Lebkuchen derivi dal latino libum, schiacciata, focaccia. Sembra che questi biscotti fossero conosciuti già da tantissimo tempo e che siano citati già in alcuni documenti dell’XI secolo. Norimberga si è affermata come patria dei Lebkuchen. La ricchezza dei boschi intorno alla città permetteva abbondanza di miele ( ingrediente basilare per l’impasto) e anche la favorevole posizione lungo la via degli scambi commerciali consentiva una grande disponibilità delle spezie (cannella, pepe, zenzero, ecc.). La storia narra che nel 1487, l’imperatore Federico III invitò tutti i bambini di Norimberga al castello. Quel giorno più di 4000 bambini ricevettero un piccolo biscotto a testa, raffigurante l’effigie dell’imperatore. Purtroppo non si hanno informazioni se l’immagine fosse un prodotto di stampa o se i dolcetti fossero stati prodotti con uno stampo da forno. Di sicuro dal  quel giorno nacque un tipo di Lebkuchen dal nome “Kaiserlein” che vuol dire “piccolo imperatore”. Ogni donna,in Germania, iniziava a preparare i Lebkuchen la prima domenica di Avvento perchè questi dolci a causa degli ingredienti particolari sono duri appena sfornati (il miele infatti tende a indurirli). E’ uso infatti conservali per qualche settimana in scatole di latta insieme a una mela che li preserva dall’ umidità e regala loro un profumo particolare. La loro pasta si adatta facilmente a tutte le forme. Si possono fare orsetti, pupazzi di neve, alberi, bambini, angeli, stelle comete e si usa anche metterli sull’albero per addobbarlo.
Ma ecco la ricetta.
Ingredienti: (per la preparazione di circa 30 biscotti): 300 g di farina, 100 g di burro, 100 g di mandorle e noci a pezzetti, 1 uovo, cannella, 180 g di miele, 180 g di zucchero di canna, chiodi di garofano in polvere, vanillina, 1 limone, 1 cucchiaio di lievito vanigliato,
100 g di zucchero a velo.
Preparazione: Mescolare a fuoco basso lo zucchero di canna, il burro tagliato in piccoli pezzi e il miele fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Lasciarlo raffreddare. Unire il tuorlo, un po’ di cannella e un chiodo di garofano, le mandorle, la vanillina, le noci, la scorza grattugiata del limone e la farina insieme allo lievito.Lavorare la pasta sino a ottenere la consistenza desiderata. Lasciare
riposare l’impasto per un intera notte. Stendere la pasta ottenuta fino a dargli uno spessore di 1 centimetro e procedere con l’uso pasta degli stampini. (quelli originali tedeschi sono a cuore oppure tondi). Cuocere i biscottini per 20 minuti in forno caldo a 180°C.
Una volta raffreddati i biscottini possono essere ricoperti con una glassa al limone oppure con del cioccolato fondente o si possono guarnire con i confettini colorati, le mandorle, i pinoli o i canditi, seguendo la fantasia.

(tratto dal blog Dulcisinfundo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: