Fiori di zucca fritti in tempura

fiori-di-zucca-in-tempura_CibandoRieccomi! sono stata lontana dal blog per mesi. La city e i suoi ritmi mi hanno travolta e costretta ad allontanarmi dal mio piccolo spazio, ma rieccomi qui! Qualche settimana fa ho scoperto questa ricettina, che ho realizzato in casa con ottimi risultati e complimenti della mia dolce metà, quindi rompo il silenzio per condividerla con voi. La particolarità sta nella tipologia di frittura, che segue la ricetta asiatica della tempura, più leggera e delicata.

Ingredienti: 400 ml d’acqua fredda frizzante, 1 tuorlo d’uovo, ghiaccio, 200 gr di farina, olio, mozzarella di bufala, 16 fiori di zucca, acciughe sott’olio e olio di semi per friggere.

Preparazione: preparare la pastella versando in una ciotola il tuorlo, l’acqua frizzante e la farina tutta in una volta; aggiungere dei cubetti di ghiaccio e mescolare energiciamente. Tagliare la mozzarella di bufala a pezzettoni e scolare le acciughe dall’olio. Curare i fiori di zucca eliminando il pistillo interno, lavarli e asciugarli tamponandoli con un panno pulito. A questo punto farcire ogni fiore con un pezzetto di mozzarella e un’acciuga, chiudendolo delicatamente. Nel frattempo scaldare l’olio per la frittura e quando sarà caldo, immergere ciascun fiore nella tempura e poi nell’olio per pochi minuti, fino a che risulterà croccante.

Annunci

Antipasto di crostini brie, pere, noci e cannella

piatto-pronto_dettaglio_ricette_slider_grande3Ingredienti: 4-5 fette di pancarrè; 200 gr di brie tagliato a fettine, 2 pere leggermente acerbe, sbucciate e tagliate a fettine, 60 gr di noci tritate, 30 gr di burro, 1 scalogno tritato finemente; 4 cucchiai di vino bianco, un pizzico di cannella in polvere, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, sale e pepe nero.

Preparazione: scaldare il grill a potenza elevata. nel frattempo, in una padella, a fuoco medio, fare fondere il burro, unire lo scalogno, farlo rosolare per 3 minuti e trasferirlo in un piatto. Mettere le pere nella padella e farle saltare per 2 minuti. Aggiungere il vino e farlo evaporare. togliere tutto dal fuoco, asciugare le fettine di pera con carta da cucina, cospargerle di cannella e lasciarle raffreddare leggermente. tagliare in due le fette di pane e porle nel forno fino a quando saranno leggermente dorate. mettere una fettina di brie su ciascun crostino e guarnirlo con uno strato di scalogno e uno di pere. far grigliare rapidamente fino a quando il formaggio si sarà fuso, salare e pepare. Trasferire i crostini in un piatto da portata e guarnire con in il prezzemolo e le noci. servire caldo.

Fantasia di polpo & co.

Oggi ho preparato questa ricetta “fantasia” a base di polpo, fresca e perfetta per l’estate, e la pubblico perchè in questo periodo si presta bene ad essere uno sfizioso antipasto o un gustoso piatto unico e quindi ottima soluzione per un pranzo o una cenetta casalinga!

Ingredienti  per 4 persone: 1 Polpo grosso, 2 o 3 patate, olive taggiasche, pomodorini datterini o ciliegini, olio extra vergine d’oliva, il succo di 1/2 limone, sale, pepe, uno spicchio d’aglio (a piacere, peperoncino in polvere), prezzemolo. Come guarnizione del piatto: qualche fettina di limone e foglie di insalata.

Preparazione: Immergere il polpo in acqua bollente salata e dalla ripresa del bollore lasciare cuocere per circa 50/60 minuti. Nel frattempo, sbucciare le patate, tagliarle in pezzi grossi e lessarle in acqua salata; una volta pronte lasciarle freddare. Lasciare freddare anche il polpo nell’acqua di cottura, cosicchè la polpa diventi bella tenera. A questo punto, si possono passare le dita su ogni tentacolo per rimuovete le ventose, rendendoli bianchi. Tagliare quindi i tentacoli a tocchetti e metteri in una ciotola. Unire le patate tagliate a cubetti, le olive taggiasche e i pomodorini tagliati a quarti. Aggiungere l’aglio (grattuggiato fine, o intero in maniera da poterlo eventualmente rimuovere una volta in tavola se non piace), prezzemolo, sale, pepe, il peperoncino (se piace) e una spruzzatina di succo di limone. Irrorare con abbondante olio di oliva e mescolare il tutto. Servire su un piatto di portata, guarnendo con qualche fettina di limone e foglie di insalata.
Una variante carina è l’insalata di polpo con patate, pomodorini e fagiolini: basta unire i fagiolini alle patate in una ciotola con lo spicchio di aglio, il sale, l’olio, mescolare e lasciar insaporire. A parte, fare un trito con le erbette (es. basilico, prezzemolo, timo), aggiungere l’olio e tenere da parte. Mescolare quindi il polpo con l’insalata di fagiolini e patate, aggiungere i pomodorini tagliati a metà, condire con la salsina di erbe e mescolare bene.

Fiori di zucca, fiori di idee!!

Partiamo con un pò di “cultura generale”, che non fa mai male ed ecco qualche nozioncina su quello che viene chiamato impropriamente il “fiore di zucca“: il fiore della zucchina si raccoglie in giugno e in luglio e deve essere consumato freschissimo. Si mantiene in frigorifero non più di 2 giorni. La forma deve essere integra, il fiore gonfio e di colore arancione brillante, il calice appena aperto, i bordi distesi. Prima dell’uso, aprite il calice, eliminate il pistillo, raschiate con un coltellino le parti spinose, lavatelo delicatamente con acqua fredda facendo penetrare il getto all’interno, poi tamponatelo con carta da cucina. Ottimo fritto, al naturale o ripieno, ma anche crudo, in insalata. Dose: 4 fiori a persona; Kcal: 12 per 1oo g.
Ed ora due idee culinarie, “pescate” qua e là tra le mie fonti:
FIORI DI ZUCCA RIPIENI DI RICOTTA CON ZUCCHINE E SALSA DI BASILICO
Ingredienti per 4 persone: 16 fiori di zucchina, 8 zucchine novelle, 160 g di ricotta, basilico, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.
Preparazione: Scottate i fiori in acqua bollente salata. Estraeteli con la schiumarola e fateli asciugare su carta da cucina. Lavorate a crema la ricotta con un filo d’olio, sale, pepe e riempite i fiori con il composto ottenuto. Tagliate le zucchine a rondelle sottilissime e distribuitele sul fondo di quatto piatti. Adagiatevi i fiori farciti e condite con una salsina ottenuta frullando le foglie di basilico con 1 cucchiaio di olio e sale.
PIZZA CON FIORI DI ZUCCA, SCAMORZA E ACCIUGA
Ingredienti per 6 persone: pasta per pizza, 10 fiori di zucca, 200 g di scamorza, 6 filetti di acciuga sott’olio, olio extravergine d’oliva.
Preparazione: Aprite ogni calice, eliminate pistillo e puntine verdi, sciacquate velocemente sotto l’acqua corrente, tamponate delicatamente con carta da cucina e tagliate a larghe strisce. Stendete la pasta in una teglia. Ricopritela con i fiori, la scamorza a fettine, le acciughe. Irrorate con un filo d’olio e infornate a 200° per 20-25 minuti.

Cheese muffins

Stasera ho voglia di cimentarmi coi miei adorati muffins…. Ma voglio farli salati e “formaggiosi”! Ho trovato nel web questa ricetta da seguire..sembrano squisiti! e decisamente un’ottima soluzione per la cena..

Ingredienti per circa 10 muffins: 255 gr farina, 3 cucchiaini di lievito in polvere “pane degli angeli”, 1/2 cucchiaino di sale, 2 chicchiai di zucchero, 85 gr di formaggio  grattuggiato (es. Leerdammer), 1 uovo, 240 ml di latte, 85 gr di burro, formaggio grattuggiato per le guarnizione.

Preparazione Imburrare gli stampini o la teglia per muffins e preriscaldare il forno a 180-200°C. Setacciare in una capiente terrina farina, lievito in polvere, sale e zucchero ed aggiungere il formaggio grattuggiato. In un pentolino far forndere il burro e farlo intiepidire.  In un’altra terrina sbattere l’uovo ed aggiungere il latte e il burro intiepidito. Aggiungere gli ingredienti asciutti a quelli umidi e mescolare fino a quando il composto risulterà omogeneo. Non devono esserci tracce di farina, ma al contempo non bisogna mescolare troppo la pastella, che deve rimanere leggermente grumosa. Con un chucchiaio riempire gli stampini imburrati per 3/4 della loro altezza e guarnire con dell’altro formaggio grattugiato. Infornare per circa 20-25 minuti.

Variazione:

Muffins con erbe e formaggio: Seguire il procedimento indicato, ma aggiungere nella terrina della farina, del lievito, del sale e dello zucchero, 2 -3 cucchiai di erbe fresche tritate (basilico, erba cipollina o altre) .

Crostini di pane con crema rustica di fagioli al profumo di rosmarino

Oggi va di antipasti! Ecco un’idea molto semplice. L’ho preparata l’altra sera nell’intento di rendere più invitanti il pane ed una confezione di fagioli borlotti che avevo in casa: così ho “creato” questa sorta di cremina rustica, ideale come accompagnamento per croccanti crostini di pane.

Ingredienti per 2/3 persone: 150 gr di fagioli borlotti già lessati e scolati, 1 spicchio d’aglio, rosmarino, pepe nero, olio extravergine di oliva.

Preparazione: in un tegamino scaldare un filo d’olio con lo spicchio d’aglio; quindi aggiungere i fagioli e lasciarli soffriggere per 5 min; aggiungere il rosmarino, una spolverata di pepe nero, e un pizzico di sale. Togliere l’aglio e versare i fagioli così conditi in una terrina capiente; passarli con il mixer fino ad ottenere una crema, aggiungendo un goccino d’acqua a filo. A questo punto preparare i crostini di pane (vedi crostini di pane). Servire caldo.

ALTERNATIVA: crema di fagioli bianchi.

Ingredienti: 1 confezione di fagioli bianchi precotti da 250 gr, 2 rametti di rosmarino, succo di ½ limone, sale, olio extravergine di oliva, 1 spicchio d’aglio.

Preparazione: Aprire la confezione di fagioli, eliminare il liquido di conservazione e passare i fagioli sotto l’acqua, poi metterli in una padella antiaderente senza olio e far andare per qualche minuto a fuoco molto basso. Aggiungere ai fagioli il succo di mezzo limone e solo gli aghi del rosmarino tritati a coltello. Aggiustare di sale, spegnere il fuoco e aspettare che raffreddi leggermente. Inserire poi i fagioli nel mixer insieme allo spicchio d’aglio tagliato a pezzetti e spalmare un po’ della crema ottenuta su ogni crostino di pane. Servire con un filo d’olio extravergine di oliva.

Bignè farciti con formaggio caprino ed erbette aromatiche

Sbirciando qua e là, ho trovato questa idea molto carina per un antipasto originale che potrebbe essere ideale in un pranzetto pasquale!

Ingredienti per 4 persone: 12 bignè da farcire, 80 g di formaggio caprino, 2 cucchiai di yogurt naturale, 1 pizzico di aglio, erbe aromatiche fresche (30 gr di maggiorana,  30 gr di basilico, 20 gr di prezzemolo,  4 fili di erba cipollina, 2 rametti di timo, 1 cucchiaino di aghi di rosmarino)

Preparazione: Con un coltello, tagliare molto finemente gli aghi di rosmarino e  l’erba cipollina. Lavare le erbe aromatiche ed una volta asciugate, tritatele finemente; unire alle erbe anche un pizzico di aglio. Raccogliete il formaggio caprino in una terrina, unitevi il rosmarino, l’erba cipollina, metà trito di erbe aromatiche e mescolate. Amalgamate in una tazza le erbe rimaste con lo yogurt formando una salsina. Praticate un’incisione nei bignè e farciteli con il composto al formaggio utilizzando un cucchiaino oppure una tasca da pasticcere; servite i bignè macchiandoli con la salsina di erbe e yogurt.

P.s. possono essere utilizzati anche gli aromi esiccati, ma quelli freschi sono decisamente più profumati!

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: